taratura-spi-sistema-protezione-interfaccia-fotovoltaico

Ri-Taratura del sistema di protezione di interfaccia

La delibera 786/2016/R/EEL ha introdotto e definito (finalmente) le tempistiche e le modalità entro cui tutti i proprietari di impianti fotovoltaici con potenza superiore a 11.08 kW dovranno provvedere obbligatoriamente alla taratura dei sistemi di interfaccia.

Sono soggetti a tale adempimento tutti gli impianti di potenza nominale superiore agli 11,08 kWp pena la sospensione di tutte le convenzioni attive (INCENTIVI in Conto Energia + SSP/RID).

Le scadenze dell’adeguamento alla manutenzione e ri-taratura dell’impianto sono funzione del periodo di entrata in esercizio.

Vediamoli nel dettaglio:

  • 30 settembre 2017 per gli impianti entrati in esercizio entro il 31 dicembre 2009
  • 31 dicembre 2017 per gli impianti entrati in esercizio dal 1/1/2010 al 30 giugno 2012
  • 31 marzo 2018 e 5 anni dalla data di attivazione per gli impianti entrati in esercizio dal 1 luglio 2012 al 31 luglio 2016.

Se, nel corso della vita dell’impianto fotovoltaico, si è già provveduto al rinnovo della verifica della taratura del sistema di protezione di interfaccia (SPI), la nuova prova di taratura dovrà essere effettuata entro 5 anni dall’ultima verifica documentata.

La comunicazione dell’avvenuto adeguamento deve essere effettuata al gestore di rete secondo le modalità previste da quest’ultimo.

Qualora non abbia mai provveduto all’effettuazione dell’adempimento di manutenzione e taratura del sistema di protezione di interfaccia SPI dell’impianto fotovoltaico, i nostri tecnici di Fotovoltaico Sardegna si occuperanno integralmente della gestione della tua pratica di adeguamento.

Hai bisogno di informazioni o di un preventivo per la manutenzione e la ri-taratura del sistema di protezione di interfaccia del tuo impianto fotovoltaico?